Tra Realtà Virtuale e Stampa 3D: La Mia Avventura alla Notte Europea dei Ricercatori 2023

Tra Realtà Virtuale e Stampa 3D: La Mia Avventura alla Notte Europea dei Ricercatori 2023

Cari 3Dlettori,

Voglio raccontarvi della mia recente esperienza come esperto del settore alla Notte Europea dei Ricercatori 2023, un evento indimenticabile organizzato da Frascati Scienza. Questa esperienza mi ha offerto l’opportunità di avvicinarmi a centinaia di persone di tutte le età, condividendo la mia passione per la modellazione 3D e la stampa in 3D.

Per quasi una settimana, ho lavorato a stretto contatto con gli appassionati che hanno affollato una stanza virtuale condivisa, guidandoli attraverso i rudimenti della modellazione 3D utilizzando il software per la realtà virtuale chiamato Gravity Sketch. È stato incredibile vedere come persone di diverse fasce d’età e livelli di esperienza si sono immerse nel mondo della creazione digitale, dando vita alle loro idee in un ambiente virtuale.

Insieme al team di Omnium, abbiamo portato nel metaverso un pezzo di storia: una statua antica recentemente ritrovata al Tuscolo. Utilizzando tecniche di scansione avanzate, il nostro team ha reso possibile per i visitatori interagire con una replica digitale di questa meraviglia storica. Coloro che hanno deciso di sperimentare questa esperienza sono stati guidati attraverso i primi passi della modellazione 3D e hanno potuto manipolare il modello virtuale della statua importato appositamente per l’occasione.

Il culmine emozionante di questa avventura è stato quando, una volta completato il modello virtuale, ho avuto l’onore di stampare fisicamente la replica in PLA su una stampante 3D, portando la statua ritrovata dalla storia all’arena tangibile della moderna tecnologia.

Il mio coinvolgimento in questo straordinario progetto ha portato con sé un momento di orgoglio personale quando ho scoperto di essere finito per la prima volta su un giornale locale. La consapevolezza che il mio lavoro e la mia passione hanno catturato l’attenzione della comunità locale è stata un’emozione indescrivibile e un incoraggiamento a continuare a perseguire le mie passioni.

In conclusione, la Notte Europea dei Ricercatori 2023 è stata un viaggio incredibile attraverso la tecnologia, la storia e la creatività. Grazie a Omnium e a tutti coloro che hanno partecipato, ho avuto l’opportunità di condividere la mia esperienza e di far parte di un momento che ha unito la tradizione e l’innovazione in una sinergia affascinante.

A presto,
3Dberto

Link dell’articolo

Comments

No comments yet. Why don’t you start the discussion?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *